Realizzazione Siti Web Latina | 0771 901811 info@e89.it

So bene che per le strutture ricettive extralberghiere e per le strutture ricettive alberghiere avere prenotazioni dirette sia molto più conveniente rispetto a ricevere prenotazioni tramite i portali di booking. Per questo motivo ho deciso di smontare le tue certezze e mostrarti cosa succede quando non hai un sito solido e decidi di affidare le prenotazioni alle OTA.

Perché continui a pagare commissioni per ricevere prenotazioni per la tua struttura ricettiva?

Lo so che pensi che rivolgerti alle OTA (Online Travel Agency) come Booking.com o Airbnb, Expedia ecc. ti possa far aumentare la visibilità in Rete, “dopotutto loro sono sempre in prima pagina sui motori di ricerca, sono famosi in tutto il mondo quindi è il passo più semplice per alleggerirmi da ogni problema e ottenere prenotazioni facili” penserai. Beh, ti svelo un segreto, non è proprio così. Le OTA sicuramente aiutano a farti emergere, ma ricordati che lavorano per guadagnare e, per farlo, usano stratagemmi che spesso vanno contro gli interessi dei loro stessi clienti. Ti faccio un esempio.

Hai registrato la tua struttura su un famoso portale di prenotazioni. Un tuo potenziale cliente, lo chiameremo Marco, va su Google e digitando il nome della tua struttura trova come primo link quello del portale di prenotazione e, come secondo, quello del tuo B&B o albergo. Sai perché? Perché questo portale acquista spazi pubblicitari su Google per stare sempre in prima posizione. Dovendo scegliere tra il primo risultato con tanto di slogan “il miglior prezzo garantito”, e il sito della tua struttura ricettiva alberghiera in seconda posizione, indovina Marco su quale prenota? Sul portale naturalmente! Ma Marco avrebbe potuto benissimo prenotare sulla tua piattaforma e approfittare di un’offerta personalizzata, e tu avresti potuto evitare di pagare una considerevole commissione per la prenotazione.

Il pericolo delle attività ricettive di incappare nell’overbooking

Un’altra spiacevole situazione in cui puoi incappare è il fastidioso “overbooking”, cioè ritrovarsi la stessa stanza prenotata da 2 persone diverse negli stessi giorni. Questo può succedere per un errato funzionamento di sincronizzazione del calendario della struttura del tuo albergo con quello del portale. Oltre a essere un seccante inconveniente per il cliente, tu ti trovi a pagare una commissione per una camera che eri riuscito a prenotare anche da solo e, cosa ancora più sgradevole, è possibile che quel potenziale cliente non lo rivedrai mai più!

Considerando questi scenari reali che, ahimè, ho vissuto sulla mia stessa pelle, capisci perché ti conviene avere prenotazioni dirette sul sito della tua struttura e smettere di farti sfruttare dalle OTA?

Vuoi un consiglio su come promuovere una struttura ricettiva?

Se hai già un sito web, e sei curioso di sapere come aumentare il suo rendimento per guadagnare in maniera autonoma, senza spendere soldi inutilmente per qualcuno che non fa i tuoi interessi, contattami per un’analisi gratuita.

Se invece non hai ancora un sito, ma sei interessato a incrementare il tuo business, clicca qui.